Aggior­na­mento sul COVID-19.  Ulteriori infor­ma­zioni

Cos'è un veicolo commerciale leggero?

Webfleet SolutionsWebfleet SolutionsWebfleet SolutionsWebfleet SolutionsWebfleet SolutionsWebfleet Solutions

Un veicolo commerciale leggero, o LGV (light goods vehicle), può essere definito come un veicolo a motore commerciale con un peso lordo totale di 3.500 kg o meno. I veicoli commerciali leggeri includono veicoli commerciali come furgoni, camioncini e veicoli a motore a tre ruote.

Lo scopo principale di un veicolo commerciale è essere utilizzato per il trasporto di beni commerciali.

Qual è la differenza tra LGV e HGV?

Webfleet Solutions

Qual è la differenza tra LGV e HGV?

Un veicolo viene tassato in base a peso, motore, costruzione, tipo di carburante ed emissioni. Inoltre, viene preso in consi­de­ra­zione anche lo scopo per cui viene utilizzato. I veicoli progettati per il trasporto di beni possono essere suddivisi in due categorie in base al peso:

  • Veicoli commerciali leggeri (sotto 3.500 kg)
  • Mezzi pesanti (oltre 3.500 kg)

Cosa viene classi­ficato come veicolo commerciale leggero privato?

Webfleet Solutions

Cosa viene classi­ficato come veicolo commerciale leggero privato?

Il termine veicolo commerciale leggero privato si riferisce a una specifica classe di tassazione. Come indicato in precedenza, i veicoli vengono classi­ficati a fini fiscali in base al modo in cui sono stati costruiti e allo scopo per cui vengono utilizzati. Esistono altre classi di tassazione anche in base all'anno di immatri­co­la­zione:

  • 1. La classe dei veicoli commerciali leggeri privati (PLG, private light goods) è riferita alle auto e ai veicoli commerciali a motore privati che non superano i 3.500 kg e che sono stati immatri­colati prima del 1° marzo 2001. Può includere anche veicoli utilizzati per scopi privati (non commerciali o aziendali).
  • 2. La classe dei veicoli commerciali leggeri si riferisce ai veicoli immatri­colati a partire dal 1° marzo 2001. Oltre a non superare i 3.500 kg, questi sono stati approvati per tipologia dai produttori che li hanno classi­ficati come veicoli di categoria N1. Ciò significa che sono stati progettati speci­fi­ca­mente per trasportare beni. Sono inclusi anche i veicoli a motore a tre ruote che pesano oltre 450 kg senza carico.

I veicoli commerciali leggeri vengono catego­rizzati anche in base agli standard di emissione, ad esempio:

  • LGV Euro 4. Immatri­colati tra marzo 2003 e dicembre 2006, progettati speci­fi­ca­mente per il trasporto di beni e non superiori a 3,5 tonnellate. È importante sotto­li­neare che devono soddisfare gli standard di emissione Euro 4.
  • LGV Euro 5. Immatri­colati tra gennaio 2009 e dicembre 2010, hanno le stesse carat­te­ri­stiche degli LGV Euro 4 in termini di peso e scopo. Tuttavia, devono soddisfare gli standard di emissione Euro 5.

Anche le emissioni di CO2 hanno un grande impatto sulla tassa di circo­la­zione. Ad esempio, se la tua auto è stata immatri­colata tra il 1° marzo 2001 e il 31 marzo 2017 e le tue emissioni sono inferiori a 100 g/km, potresti non avere alcuna tassa di circo­la­zione. Tuttavia, le regole potrebbero essere diverse per i veicoli di nuova immatri­co­la­zione. Per ulteriori dettagli, consulta il sito Web gov.uk.

Al giorno d'oggi, molti parchi veicoli stanno utilizzando le misure applicabili relative alla CO2 a proprio vantaggio e hanno iniziato a passare a veicoli elettrici, che potrebbero poten­zial­mente diminuire i costi di esercizio a lungo termine.

Noi di Webfleet Solutions abbiamo come scopo principale quello di aiutarti a ottimizzare e massi­mizzare l'efficienza del tuo parco veicoli. Per ulteriori infor­ma­zioni sui vantaggi del passaggio della tua flotta ai veicoli elettrici, contatta subito uno dei nostri esperti.

Webfleet Solutions

Guida gratuita:

Webfleet Solutions

migliora la sicurezza dei tuoi mezzi di trasporto.

Sono pronto a scaricare

Stai utilizzando un browser non aggiornato

Fai l'upgrade a un browser Web aggiornato per utilizzare questo sito.

Aggiornare adesso