Aggior­na­mento sul COVID-19.  Ulteriori infor­ma­zioni

TPMS : Cos'è questo sistema e come funziona ?

Webfleet SolutionsWebfleet SolutionsWebfleet SolutionsWebfleet SolutionsWebfleet SolutionsWebfleet Solutions

I sistemi di monito­raggio della pressione dei pneumatici possono svolgere un ruolo cruciale nel prolun­ga­mento della durata di vita dei pneumatici. Ti consentono di evitare tempi di inattività del veicolo mantenendo la pressione dei pneumatici corretta e la sicurezza del veicolo sulla strada. Sono progettati per monitorare la pressione dell'aria o la temperatura dei pneumatici e per avvisarti in caso di rilevamento di anomalie, come ad esempio una pressione insuf­fi­ciente.

Il sistema di monito­raggio della pressione dei pneumatici (TPMS / Tire Pressure Monitoring System) registra la pressione dei pneumatici in tempo reale per consentire a conducenti e respon­sabili del parco veicoli di controllare attivamente la condizione dei propri veicoli e assicurarsi di utilizzare un veicolo sicuro e con manuten­zione adeguata. Questo articolo spiega il funzio­na­mento del sistema TMPS, perché i veicoli lo possiedono e quali sono i suoi vantaggi.

Come funzionano i sistemi di monito­raggio della pressione dei pneumatici?

Webfleet Solutions

Come funzionano i sistemi di monito­raggio della pressione dei pneumatici?

Il sistema di monito­raggio della pressione dei pneumatici è integrato nel veicolo e può valutare la pressione degli pneumatici o la variazione della pressione nel tempo e trasmettere le relative infor­ma­zioni all'utente durante l'utilizzo del veicolo.

Il sistema TPMS informa i conducenti della pressione dell'aria tramite un manometro, la visua­liz­za­zione di un pittogramma o una semplice spia di avviso di bassa pressione sul cruscotto.

Se il sistema TPMS viene utilizzato assieme a un software gestione veicoli automezzi online, i dati della pressione misurata su ciascun veicolo vengono inviati al cloud online gestito dal respon­sabile del parco veicoli. In caso di pressione insuf­fi­ciente del pneumatico, è possibile inviare un messaggio sia al respon­sabile del parco veicoli sia al conducente del veicolo in modo che il pneumatico possa essere nuovamente gonfiato.

I sistemi di monito­raggio della pressione dei pneumatici si dividono in due categorie: sistemi TPMS diretti e indiretti.

Sistema TPMS diretto

Il sistema TPMS diretto monitora la pressione dell'aria con sensori hardware, general­mente montati sulla ruota. Può anche monitorare le letture della temperatura dei pneumatici. Il sistema di monito­raggio della pressione dei pneumatici diretto raccoglie i dati sugli pneumatici e li trasmette a un modulo di controllo centra­lizzato perché questi vengano analizzati, inter­pretati e poi riportati sul cruscotto del conducente quando la pressione è inferiore al previsto.

Alcuni vantaggi del sistema TPMS diretto:

  • Fornisce letture effettive della pressione dei pneumatici
  • È più preciso del sistema TPMS indiretto
  • Ha una maggiore durata della batteria (circa un decennio)
  • Non è necessaria una reimpo­sta­zione nemmeno dopo gonfiaggio o rotazione degli pneumatici

Svantaggi del sistema TPMS diretto:

  • È più costoso del sistema TPMS indiretto
  • In caso di esaurimento della batteria, è necessario sostituire l'intero sensore
  • I sensori potrebbero danneg­giarsi durante il montaggio o lo smontaggio

Sistema TPMS indiretto

Il sistema di monito­raggio della pressione dei pneumatici indiretto non misura la pressione fisica ma utilizza sistemi basati su software per valutare e combinare segnali dei sensori esistenti, come velocità della ruota, sistema anti-blocco freni, accele­ro­metri e dati di trasmis­sione. Quando il veicolo ha una pressione degli pneumatici ridotta, la velocità della ruota è diversa rispetto a quella degli altri pneumatici. Il sistema software rileva questo dato e attiva la spia dell'indicatore sul cruscotto.

Alcuni vantaggi del sistema TPMS indiretto:

  • La pressione dei pneumatici viene misurata tramite la frequenza di rotazione della ruota
  • Relati­va­mente economico rispetto al sistema TPMS diretto
  • Richiede meno manuten­zione negli anni rispetto al sistema TPMS diretto

Svantaggi del sistema TPMS indiretto:

  • Possibile impre­ci­sione in caso di acquisto di un pneumatico di dimensioni superiori o inferiori
  • Reimpo­sta­zione necessaria dopo il gonfiaggio di ogni pneumatico e dopo la normale rotazione dei pneumatici
  • Poten­zial­mente inaffi­dabile poiché i pneumatici si consumano in modo irregolare

Perché i veicoli hanno sistemi di monito­raggio dei pneumatici?

Webfleet Solutions

Perché i veicoli hanno sistemi di monito­raggio dei pneumatici?

Oltre a consentire di assicurare condizioni di guida sicura, i sistemi TPMS offrono una gestione degli pneumatici predittiva, quindi problemi come minime perdite o pressione anomala degli pneumatici vengono rilevati prima che portino a tempi di inattività o riparazioni costose. Quando un pneumatico viene utilizzato in condizioni di pressione insuf­fi­ciente, spesso consuma più carburante. Quindi verificare che il pneumatico abbia la pressione ottimale consente anche si riduce il consumo di carburante e diminuire l'usura del pneumatico.

A sua volta, questo ti consente di tagliare i costi di esercizio, migliorare la sicurezza sulla strada e ridurre il tuo impatto sull'ambiente. Inoltre, con una minore probabilità di guasti, c'è anche una minore probabilità di inter­ru­zione del servizio.

Tieni inoltre presente che i sistemi di monito­raggio della pressione dei pneumatici (TPMS) sono obbligatori sulle automobili in Europa dal 2014.

Webfleet Solutions

Guida gratuita: riduzione dei costi con la gestione del parco veicoli

Webfleet Solutions

Le soluzioni per la gestione del parco veicoli rappre­sentano uno dei modi più efficaci per ridurre la spesa del carburante, manuten­zione e assicu­ra­zione senza intaccare la produt­tività.

Scarica la nostra guida gratuita

Stai utilizzando un browser non aggiornato

Fai l'upgrade a un browser Web aggiornato per utilizzare questo sito.

Aggiornare adesso